visite convenzionate SSN


visite conv. Enti Mutuo


visite private

Orario Accettazione

mattino da Lunedì a Venerdì dalle ore 09:30 alle ore 12:30

pomeriggio da Lunedì a Venerdì dalle ore 14:30 alle ore 18:30

prenotazione

La nostra struttura

Presso il poliambulatorio vengono svolte indagini mediche su più branche specialistiche che sono: cardiologia, chirurgia vascolare, pneumologia, nefrologia, neurologia e diagnostica per immagini

scopri di più

VISITA CHIRUGIA VASCOLARE/ANGIOLOGICA

Che cos'è l'agopuntura

L’Agopuntura è una medicina alternativa che si basa su un approccio olistico ed il cui obiettivo principale è il ripristino dell’equilibrio energetico del paziente. Secondo la Medicina Tradizionale Cinese il perfetto dialogo ed equilibrio tra corpo e anima, entità distinte ma inscindibili e legate indissolubilmente l’una all’altra, sono alla base del benessere soggettivo dell’individuo. L’energia vitale attraversa l’intero organismo tramite percorsi ben definiti e specifici denominati meridiani o canali energetici. Queste vie energetiche formano una complessa rete di collegamento tra tessuti, organi, apparati, ed ambiente esterno e sono alla base dello stato di benessere soggettivo: un’alterazione dell’armonico e fisiologico fluire di questa energia vitale , che può dipendere da fattori fisici , ambientali e psichici, porta alla rottura tra l’equilibrio interno all’uomo e l’ambiente che lo circonda, creando una modificazione dello stato di salute psicofisico della persona, fino alla malattia. L’Agopuntura è una metodica terapeutica dolce e poco invasiva, di semplice applicazione e pressoché priva di effetti collaterali, ed è in grado di ripristinare l’equilibrio energetico del corpo, e quindi lo stato di salute e benessere, senza l’utilizzo di farmaci, offrendosi come strumento terapeutico da applicare in alternativa o a integrazione e completamento della medicina occidentale..


Modalità di svolgimento

L’Agopuntura prevede una prima visita , della durata di circa un’ora, in cui vengono raccolte tutte le informazioni relative alla storia clinica del paziente e al suo stile di vita. Si tratta di un colloquio molto approfondito e dettagliato che consente al medico agopuntore di avere una visione a tuttotondo del paziente e di individuare gli squilibri energetici presenti per elaborare un trattamento specifico e personalizzato. A seguire viene praticata la prima seduta. La pratica dell’Agopuntura prevede l’ inserzione accurata di aghi sottili in uno o più punti dei meridiani corporei, selezionati in modo da ottenere specifici risultati in una ben diagnosticata condizione clinica. Gli aghi utilizzati sono bimetallici e, creando una differenza di potenziale, stimolano localmente l’energia del corpo che poi attraversa i meridiani andando progressivamente a risolvere le situazioni di blocco e/o ristagno energetico in aree lontane e profonde , ripristinando un flusso armonico che favorisce il ripristino dello stato di benessere. Durante la seduta si avverte un piacevole senso di rilassamento e di benessere diffuso, al quale segue più lentamente la progressiva attenuazione del disturbo trattato. Gli aghi vengono lasciati in sede 15-20 minuti a seconda dei casi e solitamente si avvertono i primi benefici già dopo le prime due-tre sedute. Il trattamento con l’Agopuntura richiede generalmente dalle 8 alle12 sedute a cadenza bi-settimanale o settimanale a secondo del quadro clinico. Si pianificano poi alcune sedute di mantenimento (da una a tre) lungo il corso dell’anno per prevenire eventuali ricadute e potenziare ulteriormente i benefici della terapia. Gli aghi usati per l’agopuntura sono sterili e monouso. Il loro diametro è molto sottile e l’inserzione è percepita in modo lieve e pressoché indolore.


Indicazioni

L’Agopuntura tratta svariati tipi di disturbi, quali ad esempio dolori articolari, dolori muscolo-tendinei, cefalee, allergie stagionali e/o cutanee, dolori mestruali, stati d’ansia, insonnia, palpitazioni, disturbi digestivi e in ogni caso qualunque condizione che genera disagio e/o dolore al paziente. L’Agopuntura infatti non si focalizza unicamente sul singolo sintomo, bensì tratta il paziente nella sua globalità e complessità per restituire una condizione di equilibrio energetico, che nella maggior parte dei casi risolve il quadro sintomatologico o comunque porta il paziente a vivere il proprio stato di malattia con maggiore consapevolezza e tolleranza. Anche se non si hanno disturbi particolari da trattare si può comunque effettuare un riequilibrio energetico per rinforzare lo stato di benessere soggettivo. Si ricorda infine l’utilizzo dell’agopuntura nel rivolgimento fetale in gravidanza.


Controindicazioni

L’agopuntura non ha controindicazioni assolute e può essere praticata anche sui pazienti in terapia anticoagulante/antiaggregante in quanto gli aghi utilizzati non toccano vasi sanguigni ma semplicemente il tessuto sottocutaneo.